Verifiche sul lavoro per le attività non sospese, ecco le indicazioni dell’ispettorato del lavoro sui controlli

Studio Buscema e Associati - Catanzaro - News - Verifiche sul lavoro per le attività non sospese, ecco le indicazioni dell’ispettorato del lavoro sui controlli

Martedì scorso abbiamo fornito indicazioni sulle regole previste per lo svolgimento dell’attività, per gli ambienti e la sicurezza del lavoro.

Abbiamo evidenziato a tal fine che le imprese le cui attività non sono sospese rispettano per i lavoratori i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali, espressamente richiamato dal DPCM 10 aprile 2020.

A tal proposito, l’Ispettorato Nazionale del lavoro ha diffuso la nota n. del 20 aprile 2020 che fornisce indicazioni agli ispettori sulle verifiche da effettuare assieme agli organi di pubblica sicurezza.

Qui trovate la nota dell’ispettorato compresi gli allegati (circolare del Ministero degli Interni sulle verifiche, protocollo 14 marzo 2020, check list controlli degli ispettori del lavoro).https://www.ebinter.it/ebinter-site/wp-content/uploads/2020/04/Nota-INL-con-allegati.pdf

E’ chiaro che tale attività si colloca nel più ampio quadro di regole in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro che si persegue attraverso la prevenzione, l’informazione e la formazione.

I lavoratori, infatti, devono essere informati sulle condizioni dell’ambiente di lavoro, sull’adeguato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e coinvolti nella valutazione dei rischi.

Ambiente di lavoro che, alla luce dell’emergenza epidemiologica, deve essere idoneo a prevenire rischi per i lavoratori anche tenendo conto di tali fattori di rischio.

Di fondamentale importanza sono le attività formative e informative di tutte le figure interessate dalla materia e le misure da adottare nell’ambiente di lavoro e nei processi produttivi.

Ed è su questo che si concentreranno le verifiche degli ispettori del lavoro e delle autorità preposte.

Consigliamo pertanto di verificare le misure di sicurezza e tutela alla salute adottate e di intraprendere ogni misura necessaria o comunque utile per essere in regola con le disposizioni in materia.

Ad ogni modo, lo studio rimane a disposizione per ogni approfondimento e per aiutarvi con consulenze specifiche per accompagnarvi nella ripresa dell’attività lavorativa.

Per ogni ulteriore informazione contattare lo Studio al numero 0961-360046 o invare una email a info@studiobuscema.it

Invitiamo i clienti ad affidare gli aggiornamenti alla nostra pagina facebook, al sito internet www.studiobuscema.it ed alle nostre newsletter.

Studio Buscema e Associati