Riparti Calabria

Gentili Clienti,

vi informiamo che la Regione Calabria ha pubblicato l’atteso bando “Riparti Calabria”, l’incentivo a fondo perduto per le Microimprese.
link http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/396/index.html

L’agevolazione è rivolta alle attività con fatturato superiore a 5.000 euro e non superiore a 150.000 euro e che siano state sospese a seguito dei DPCM 11 marzo 2020 e 22 marzo 2020 vedi link allegato 2 http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/portalmedia/bandi/2020-05/CODICI%20ATECO%20CONTRIBUTO%20UNA%20TANTUM.pdf

Il bando si pone l’obbiettivo di offrire un sostegno di liquidità a quelle imprese danneggiate dall’emergenza da Covid-19 attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto nel limite massimo di 2.000 euro una tantum.

Vediamo in sintesi quali sono i requisiti per accedere.

L’incentivo è rivolto alle microimprese ed alle imprese artigiane che nel 2019 che attestino attraverso autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, diverse condizioni e requisiti, tra i quali:

  1. Essere un’impresa attiva avente sede operativa nel territorio della Regione Calabria;
  2. Essere in regola con il DURC;
  3. Non aver subito condanne per reati penali gravi;
  4. Osservare l’obbligo dei contratti collettivi e di rispettare gli obblighi di sicurezza sul lavoro;
  5. Avere un fatturato superiore a 5.000 euro e non superiore a 150.000 euro;
  6. Rientrare tra le attività di cui all’allegato 2 http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/portalmedia/bandi/2020-05/CODICI%20ATECO%20CONTRIBUTO%20UNA%20TANTUM.pdf

Ammontare del contributo
Il contributo massimo concedibile ammonta ad euro 2.000,00 ed erogato sotto forma di fondo perduto.

L’incentivo ad ogni modo non deve eccedere il fabbisogno finanziario dell’impresa e il contributo massimo viene determinato come riduzione sul fatturato di almeno il 33% del mese di aprile e marzo 2020 sullo stesso periodo del 2019. Che dovrà essere autocertificato e allegato alla domanda.

Procedura
Le domande valutate per ordine di invio, avverranno esclusivamente mediante la piattaforma informatica, disponibile sul portale Calabria Europa seguendo le modalità tecniche, le procedure e le tempistiche di seguito indicate:

Fase 1. Il 29 maggio, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 9,00 del 3 Giugno, si potrà procedere alla registrazione sul portale e alla compilazione di tutte le informazioni richieste per la partecipazione al bando.

Fase 2. Il 3 giugno 2020, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 18,00 dello stesso giorno sarà possibile inviare le domande precedentemente predisposte ottenendo una ricevuta di ricezione che conterrà l’ordine cronologico di arrivo.

Fase 3. Dal 4 Giugno 2020, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 12,00 del 8 Giugno 2020 per le domande correttamente inoltrate, dovranno essere caricati sulla piattaforma informatica i documenti previsti.

Per i dettagli dell’incentivo leggere l’avviso attraverso il link http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/396/index.html
Invitiamo i clienti ad affidare gli aggiornamenti alla nostra pagina facebook, al sito internet www.studiobuscema.it ed alle nostre newsletter.

Studio Buscema e Associati