Il 16 settembre scadono i pagamenti sospesi per COVID-19

Studio Buscema e Associati - Catanzaro - News - Il 16 settembre scadono i pagamenti sospesi per COVID-19

Il 16 settembre prossimo, devono essere effettuati i versamenti relativi ad imposte, contributi previdenziali ed assistenziali e premi assicurativi sospesi durante il periodo di emergenza epidemiologica da virus Covid-19.

La maggior parte delle sospensioni riguarda i mesi di marzo, aprile e maggio.

L’articolo 97 del D.L. n. 104/2020 – cd. Decreto Agosto, ha previsto che entro tale data si potrà versare il 50% del dovuto.

Il secondo 50% potrà essere invece versato il 16 gennaio 2021.

L’articolo 97 del decreto citato prevede altresì la possibilità di richiedere una maggiore rateazione (4 rate per il versamento del 16 settembre e 24 rate per il versamento del 16 gennaio), senza sanzioni e interessi.

Sono invece previste procedure nei confronti dei diversi enti interessati (Agenzia delle Entrate, INPS, INAIL).

Per i dettagli, i clienti possono contattare lo Studio.

Studio Buscema e Associati