ATTENZIONE!!! Da ottobre al via i controlli da parte della Camera di Commercio. Sanzionate le imprese con pec scadute o inattive presenti in visura

Studio Buscema e Associati - Catanzaro - News - ATTENZIONE!!! Da ottobre al via i controlli da parte della Camera di Commercio. Sanzionate le imprese con pec scadute o inattive presenti in visura

Il prossimo 1°ottobre 2020 scattano le verifiche, da parte del Registro delle imprese, sulle PEC (posta elettronica certificata), comunicate dalle imprese e allo stato INATTIVE o SCADUTE.

Lo stesso faranno le casse professionali per i propri iscritti anch’egli obbligati ormai da diversi anni al possesso di un indirizzo di posta certificata.

Questo è quanto è stato previsto nel Decreto “Semplificazioni” (l’art. 37 del D.L. 76/2020), con il fine ultimo di portare a termine il processo di digitalizzione nei rapporti tra le Pubbliche Amministrazioni, le imprese ed i professionisti.

In caso di inottemperanza il legislatore ha previsto delle sanzioni fino ad un massimo di 2.064 euro.

La camera di commercio ha già avviato da tempo la cancellazione delle PEC che risultano inattive o scadute, riservandosi in un secondo tempo l’attività sanzionatoria.

Pertanto, alla luce di quanto previsto si consiglia di :

  1. verificare il funzionamento della propria PEC ponendo attenzione ad eventuali pec scadute e quindi inattive;
  2. controllare la corretta iscrizione del domicilio digitale al Registro delle imprese;
  3. in mancanza di una pec attiva, richiederla a un gestore autorizzato e comunicarlo al Registro delle imprese o di segnalarlo allo Studio al fine di supportarvi nella corretta segnalazione dello stesso.

Lo studio rimane a disposizione per un eventuale supporto.

Studio Buscema e Associati