COVID-19 : Facciamo il punto della situazione

Studio Buscema e Associati - Catanzaro - News - COVID-19 : Facciamo il punto della situazione

Gentili Clienti,

con questa comunicazione riepiloghiamo le misure previste dai diversi interventi legislativi che impattano su imprese, lavoratori e cittadini.

Da ultimo, l’intensificarsi dei contagi di COVID-19 in diverse aree dell’Italia, ha portato il Governo ad introdurre ulteriori misure stringenti estendendole a tutto il territorio nazionale.

La situazione è in continua evoluzione sia dal punto di vista della prevenzione e salute pubblica che dal punto di vista normativo, riteniamo pertanto importante fare il punto della situazione dopo gli ultimi provvedimenti.

 

TUTELA SANITARIA

L’impresa deve porre in essere misure idonee a prevenire ogni possibilità situazione di contagio e questo sia per quanto concerne gli eventuali accessi di terzi sia per quanto riguarda le risorse umane interne (vedi newsletter https://studiobuscema.com/lemergenza-determinata-dallepidemia-da-covid-19-ha-impatti-evidentemente-anche-sui-rapporti-di-lavoro/).

Valutato il livello di allerta epidemiologica, la Regione Calabria ha emanato un’ordinanza al fine di prevenire e gestire l’emergenza recependo le indicazioni fornite dal Governo per fronteggiare possibili situazioni di pregiudizio per la collettività.  https://www.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?16935

In particolare, per quanto riguarda i lavoratori le disposizioni da seguire sono:

 

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Al fine di consentire l’attività lavorativa al di fuori dell’azienda, il D.P.C.M. 1 marzo 2020 ha previsto l’estensione in tutta Italia dell’utilizzo semplificato dello smartworking, una particolare modalità di prestazione lavorativa a distanza.

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-03-01&atto.codiceRedazionale=20A01381&elenco30giorni=false

Per un approfondimento consigliamo la lettura:

 

AMMORTIZZATORI SOCIALI

Nei casi di chiusura delle attività (provvedimento autorità) o comunque di assenza dal lavoro (es. quarantena, provvedimenti autorità), nella precedente newsletter, via abbiamo indicato quali sono le conseguenze per i lavoratori ed i datori di lavoro.

Leggi:

Attualmente (ma la normativa è in continua evoluzione), vi forniamo un aggiornamento importante:
il D.L. 9/2020 recante misure di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese nei comuni in cui sono registrati i casi di contagio ha previsto interventi caratterizzati da urgenza e particolarità, che assumono caratteristiche derogatorie rispetto al classici ammortizzatori sociali.

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-03-02&atto.codiceRedazionale=20G00026&elenco30giorni=false

In particolare i provvedimenti riguardano:

  • la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e assegno ordinario, di cui all’art. 13 del citato decreto;
  • il trattamento di integrazione salariale ordinario per le aziende che si trovano già in cassa integrazione straordinaria (art. 14);
  • la Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (art. 15);
  • l’indennità a favore dei lavoratori autonomi (art. 16);
  • la cassa integrazione in deroga per Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna (art. 17).

 

CALENDARIO FISCALE

Valutato il livello di allerta epidemiologica il Decreto Legge n.9/2020 sul COVID-19 ha modificato il calendario delle scadenze fiscali.

Di seguito una utile tabella di dettaglio:
http://www.consulentidellavoro.it/files/PDF/2020/FS/Tabella_adempimenti_coronavirus.pdf

 

Con la collaborazione ed il buon senso, supereremo questo periodo difficile.

Rimaniamo a disposizione per eventuali esigenze che dovessero essere necessarie o comunque utili ai Clienti dello studio.

Per ogni ulteriore informazione contattare lo studio al numero 0961-360046 o inviare una mail a info@studiobuscema.it .

Studio Buscema e Associati.